20.3.13

Soldiers

Tutto cominciò sul virare dell'Estate 2010.
La scuola di fumetto che frequentavo richiedeva una serie di progetti di test da presentarsi, idealmente, su almeno tre mercati differenti.
Uno dei miei progetti si concretizzò in Etere vs Internet, arrivando ad essere distribuito per iPad dalla ManFont sull'iTunes store. Ma, questa, resta un'altra storia. Dolce, amara, dipende, ma rimane un'altra vicenda.

Un altro progetto sarebbe stato dedicato, potenzialmente, al mercato USA; così me ne uscii con una storia dedicata ad un commando tutto femminile che si muoveva tra le ombre della Seconda Guerra Mondiale per salvare dai teatri di guerra prigionieri e personalità militari, scientifiche o civili di strategica importanza. Tipo Charlie's Angels, continuavano a dirmi tutti... Sì, ma coi nazisti da menare, aggiungevo io!

Che è una differenza importante, visto che tutto è migliore se ci sono i nazisti da menare (oddio, forse a parte Iron Sky...)!

Produssi un totale di quattro semplici pagine matitate di prova, più una cover che mi divertii anche a colorare in digitale (e a revisionare parecchio, visto che il mio insegnante di allora mi disse che "sembra colorata coi pennarelli").



Il tarlo, per quell'idea, mi è sempre rimasto.
In realtà il tutto si è poi gonfiato e modificato, e lo sta ancora facendo nella mia testa: da una "semplice" storia di guerra con protagonisti femminili si sta trasformando in un progetto ultrapop durante la WW2, un ciclone stile Metal Slug che, nella migliore delle migliori ipotesi, sarebbe grandioso come serie animata adulta, ironica e cattiva. Ma, soprattutto, Rock!

Che ne dite? Vi stuzzica? Vi ispira? E se diventasse una piccola autoproduzione ve la accaparrereste, con le premesse di cui sopra e la preview di cui sotto?! :-)




Carrie, Olga e Virginia - Wardolls!

2 commenti:

  1. Ma grazie, allora cercherò di premere a sufficienza sull'acceleratore!

    RispondiElimina